Home » Approfondimenti » I venerdì del Nucleo Kubla Khan – Julio Cortázar

I venerdì del Nucleo Kubla Khan – Julio Cortázar

“Fui una letra de tango
para tu indiferente melodía”
(Julio Cortázar, “Quizá la más querida”)

“Chi non legge Cortàzar è spacciato. Non leggerlo è una malattia molto seria e invisibile, che col tempo può avere conseguenze terribili”. Bastano queste parole di Pablo Neruda a inquadrare Julio Cortàzar, (onni-)scrittore che, in realtà, inquadrato non può essere.

Continua a leggere su Biblon.it

Commenti