Nonostante sia

Nonostante sia

Antonio de Pereda, Vanitas, 1670 ca., olio su tela, 152 x 173 cm, Firenze, Uffizi

D’ancor prima io desiderato
deserto impensierito batto gli attimi
più soli ancora in fuga
dai luoghi insegnati dalla folla.

A distanza d’una piccola morte
sai dirmi adesso dove andare?

Dacché soltanto in queste negligenze potrei
riconoscere il recesso incendiario
dei miei gesti in allegria
tanto che ormai ministri e camerieri,
editori e borghesi conoscono
per filo e per segno la loro mia vera natura.
Ad ignorare quale cenere mi decori
sono rimasto io soltanto. Solo
con la mia cortese e valorosa noia.

Desidero per tornare altrove,
tra le stelle dove dimora lo stile dei miei padri,
ma nonostante sia
non so fuggire
la ragione del mio Amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

RSS
Follow by Email
Facebook
Instagram